Agibilità dei luoghi

Ultima modifica 26 aprile 2021

AGIBILITA' DEI LOCALI / LUOGHI / SPAZI

Definizioni

Pubblico spettacolo: partecipazione passiva del pubblico (cinema, teatro, concerti ecc...);

Intrattenimento: partecipazione attiva del pubblico (discoteche, sale da ballo ecc...);

Agibilità: come per tutte le tipologie di attività (edilizia, commercio ecc...) anche per le attività sopra citate è necessario che i luoghi nei quali si svolgono siano agibili. L'agibilità è disciplinata in primo luogo dal T.U.L. P. S.

Esistono due differenti tipologie di agibilità:

  • per locali/luoghi/spazi destinati stabilmente alle attività
  • per locali/luoghi/spazi destinati temporaneamente alle attività

L'agibilità per luoghi con capienza superiore a 200 persone è verificata da una Commissione ai sensi dell'art. 80 Tulps

L'agibilità per luoghi con capienza pari o inferiore è asseverata da un professionista iscritto all'albo degli ingegneri o dei geometri.

L'agibilità è necessaria solo se il trattenimento o spettacolo si svolge in un contesto che presenta i caratteri distintivi del locale o luogo di pubblico spettacolo.

Un locale per lo spettacolo o il trattenimento è un insieme di fabbricati, ambienti e luoghi (anche all’aperto) destinati allo spettacolo o trattenimento, nonché i servizi ed i disimpegni ad essi annessi: in particolare sono locali di pubblico spettacolo i luoghi all’aperto, ubicati in delimitati spazi all’aperto attrezzati con impianti appositamente destinati a spettacoli o intrattenimenti e con strutture apposite per lo stazionamento del pubblico.

Al contrario, non sono considerati locali di  spettacolo i luoghi all’aperto non confinati o delimitati, dove sia possibile l’accesso di fatto e di diritto a chiunque, quali piazze e aree urbane prive di strutture specificatamente destinate allo stazionamento del pubblico per assistere a spettacoli e manifestazioni varie, anche con uso di palchi o pedane per artisti, di attrezzature elettriche, comprese quelle di amplificazione sonora, purchè installate in aree non accessibili al pubblico.

PROCEDURA PER LOCALI E LUOGHI CON CAPIENZA INFERIORE ALLE 200 PERSONE

L'agibilità di un locale o un luogo (all'aperto o al chiuso, permamente o temporaneo) con capienza pari o inferiore a 200 persone si ottiene con un procedura su domanda asseverata da un tecnico abilitato (ingegnere o geometra) ed è è valida per due anni.

LUOGHI ESCLUSI DALLA DEFINIZIONE DI LOCALE/LUOGO DI SPETTACOLO

I luoghi all'aperto non delimitati e non recintati, ai quali è possibile l'accesso di fatto e di diritto a chiunque, come le piazze e le aree urbane prive di strutture destinate allo stazionamento del pubblico, anche se munite di palchi o pedane per gli artisti, attrezzature elettriche ecc... non sono da considerarsi soggetti ad agibilità.

Per informazioni dettagliate rivolgersi al Comune al seguente indirizzo: rocco.colella@comune.presicceacquarica.le.it